Tag:
Je73
Città:
Salerno
Nazione:
Italia
Classe:
1986

Je73

JE 73 è nato nel 1986, cresciuto nella città di Salerno fino ai 18 anni, quando si è trasferito a Milano. Fin da piccolo è attratto e ammira la cultura degli Stati Uniti d’America; inizialmente con un amore passionale verso la pallacanestro già all’età di 5 anni, poi esteso alla cultura hip-hop.

La passione rimane sempre viva, e nel 2004, trasferito nella città di Milano, iniziano le prime esperienze e i primi contatti con il mondo dei graffiti e dell’hip-hop in generale. I primi pezzi risalgono proprio agli anni 2004/2005, si tratta di lettere bubble realizzate in fretta di notte, ed ispirate ai grandi maestri del Bronx.

La creatività lo spinge sempre a cercare qualcosa di nuovo ed originale e a studiare tante e diverse tecniche artistiche per riuscire ad esprimere al meglio sé stesso e creare il proprio stile. In questo la Street Art, che stava prendendo piede proprio nei primi anni 2000, è di forte aiuto e permette a JE 73 di studiare tecniche come gli stencil e i poster.

La vera essenza dell'hip-hop è la ricerca del proprio stile. È una cosa che avviene in tutte e quattro le discipline di questa cultura: ogni breaker, ogni DJ, ogni MC, ogni writer; studia, si forma, e colleziona esperienze per creare il proprio stile, per creare un linguaggio ben riconoscibile.

Anche il muralismo viene assorbito dall’artista, soprattutto dopo una serie di viaggi in Sud America e in particolare in Cile, dove ha vissuto per un anno. Un altro elemento che condiziona il suo linguaggio artistico è senz’altro l’architettura, che studia al Politecnico di Milano fino al 2014, anno in cui si laurea.

Non c’è dubbio che un linguaggio originale è la sintesi delle esperienze di una persona e per JE73 il suo stile è infatti il risultato di un mix di graffiti, street art, muralismo, e architettura. Nel corso degli anni ha partecipato a diversi eventi legati al mondo dei graffiti, come i Meeting of Styles; o legati al mondo del muralismo e della street art, come Manufactory Project; ha inoltre collaborato con diverse aziende e con gallerie d’arte, esponendo in mostre personali, collettive, e fiere artistiche.

CANVAS

Clepsydra

Chromatic Overlaps series, 2018; spray on canvas; 70x50cm

Man

2018; spray on paper 300g; 42x29,7 cm; 50x40 cm with frame

Woman

2018; spray on paper 300g; 42x29,7 cm; 50x40 cm with frame

Scarab

2017; spray on canvas, 100x100 cm

Untitled

2018; spray on paper 300g; 42x29,7 cm; 50x40 cm with frame

Untitled

2018; spray on paper 300g; 42x29,7 cm; 50x40 cm with frame

Untitled

2017; spray on wood 100x30 cm

Untitled

2017; spray on skateboard (2X) 80x30 cm

Le sue opere si possono ammirare in diversi paesi del mondo, come gli Stati Uniti, dove ha dipinto nello storico edificio di New York non più esistente, 5 Pointz; o a Miami, nel famoso quartiere artistico di Wynwood; o ancora a Londra, in Germania, Kosovo, Spagna, Cile, Brasile, e in tante città italiane.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Altri artisti