Tag:
Fisek
Crew:
CECCWPStgounder
Città:
Santiago del Cile
Nazione:
Cile

Fisek

Sono nato a Santiago del Cile e ho iniziato con i graffiti dal 1995 come autodidatta. La mia più grande passione è il wildstyle che consiste nel decorare un nome con frecce e forme astratte, ravvivate da una combinazione di colori che definiscono il tuo stile e il messaggio principale, conferendogli carattere. Questo modo di esprimere il mio tag è stata una costante nel mio lavoro, in tutto, dal semplice logo al trasferimento su tela, la coerenza è la principale forma di evoluzione del mio stile.

La mia passione per i graffiti deriva dai video musicali dei gruppi rap degli anni '90. A quei tempi non avevamo molte altre info sui graffiti qui in Cile, quindi mettevo in pausa i video rap e copiavo le lettere, e facevano abbastanza schifo perché erano a bassa risoluzione.

Divido il mio tempo tra il mio lavoro di grafico e il fare graffiti. Grazie a questo, sono stato in grado di viaggiare in molti posti in tutto il mondo, lasciando il mio stile sui muri in ognuno… alcuni luoghi includono: New York, LA California, Parigi, Barcellona, Siviglia, Copenaghen, Buenos Aires, Sao Paulo, Rio de Janeiro, Lima, tra gli altri. Ho anche raggiunto molte città in Cile.

Per me il concetto di evoluzione è qualcosa che ho sempre rappresentato attraverso il mio stile dinamico e wild e con i vari modi di scrivere il mio nome che conservano il mio marchio caratteristico/stilistico

Un altro aspetto della mia attività (che è stato possibile grazie all’essere un mix tra un grafico e un artista di graffiti) è che mi ha permesso di lavorare con diversi marchi internazionali e mostrare il mio stile, alcuni di questi sono: New era , Spalding, Redbull, Adidas, Nike SB e Phillips.

Gli stili newyorkesi mi influenzano ancora oggi, sono la base di tutto; è l’originalità sotto forma di lettere. Hanno dato una personalità a un nome, hanno evoluto la loro personale espressione sui treni.
Ricordo in particolare un viaggio a New York nel 2000 dove siamo andati in missione di bombing ai treni, siamo scesi sui binari con una corda solo per entrare nei tunnel di Brooklyn in pieno inverno! È stata una bella avventura, ci siamo riusciti ma poi mi sono ritrovato con alcuni problemi legali!!
La mia più grande ambizione è quella di continuare a dipingere fino alla fine dei miei giorni!
0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Altri artisti